PREGHIERA DELLA SETTIMANA 2016

Preghiera del 18.dicembre 2016

Preghiera del 11.dicembre 2016

Preghiera del 4.dicembre 2016

PREGHIERE a MARIA IMMACOLATA

(di Giovanni Paolo II)

Regina della pace, prega per noi!

Nella festa della tua Immacolata Concezione
torno a venerarti, o Maria,
ai piedi di quest’effigie, che da Piazza di Spagna consente
al tuo sguardo materno di spaziare su questa antica,
e a me tanto cara, città di Roma.

Sono venuto qui, stasera, a renderti l’omaggio
della mia devozione sincera. E’ un gesto nel quale
si uniscono a me, in questa Piazza, innumerevoli romani,
il cui affetto mi ha sempre accompagnato
in tutti gli anni del mio servizio alla Sede di Pietro.

Sono qui con loro per iniziare il cammino
verso il cento cinquantesimo anniversario del dogma
che oggi celebriamo con gioia filiale.

Regina della pace, prega per noi!

A Te si volge il nostro sguardo con più forte trepidazione,
a Te ricorriamo con più insistente fiducia
in questi tempi segnati da non poche incertezze e timori
per le sorti presenti e future del nostro Pianeta.

A Te, primizia dell’umanità redenta da Cristo,
finalmente liberata dalla schiavitù del male e del peccato,
eleviamo insieme una supplica accorata e fidente:
Ascolta il grido di dolore delle vittime
delle guerre e di tante forme di violenza,
che insanguinano la Terra.

Dirada le tenebre della tristezza e della solitudine,
dell’odio e della vendetta.
Apri la mente e il cuore di tutti alla fiducia e al perdono!

Regina della pace, prega per noi!

Madre di misericordia e di speranza,
ottieni per gli uomini e le donne del terzo millennio
il dono prezioso della pace:
pace nei cuori e nelle famiglie, nelle comunità e fra i popoli;
pace soprattutto per quelle nazioni
dove si continua ogni giorno a combattere e a morire.

Fa’ che ogni essere umano, di tutte le razze e culture,
incontri ed accolga Gesù,
venuto sulla Terra nel mistero del Natale
per donarci la “sua” pace.
Maria, Regina della pace,
donaci Cristo, pace vera del mondo!

 

( Giovanni Paolo II , 8 Dicembre 2003)

 

Preghiera del 27.novembre 2016

Preghiera di Avvento

 

Verbo Incarnato, o Sapienza Eterna,
o Splendore del Padre,
vieni nelle nostre famiglie.

Vieni Signore, nelle opere e nei giorni della nostra vita,
donaci occhi per riconoscerti Presente,
nella trama della ferialità ordinaria e complessa
del nostro vissuto familiare, ecclesiale, professionale e sociale.

Vieni Signore, squarcia con la tua straordinaria imprevedibilità,
il grigiore delle nostre ordinarie prevedibilità,
donaci gli occhi della mente e della fede
per vedere il tuo disegno d’amore
e l’ardore del cuore per conformarvi pensieri, parole ed opere.

Assumi, purifica, trasfigura ed eleva, con il santo Mistero del tuo Avvento,
le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce delle famiglie del nostro tempo.

Insegnaci e donaci la grazia
di costruire famiglie aperte all’ascolto obbediente e fiducioso della tua Parola,
nella Chiesa, tua Sposa, sotto la guida dei nostri pastori.

Liberaci dalla durezza del cuore, che diffonde deserto ed aridità,
Tu Via, Verità e Vita,
che raggiungi la nostra umanità vecchia e sterile,
per trasformarla in giovinezza
e fecondità di vita e di salvezza.

Donaci la capacità di riconoscerti ed accoglierti,
con cuore obbediente, nel dono della tua Parola di vita.

Precedici, accompagnaci, guidaci, come pellegrini e viandanti,
sulle strade del nostro quartiere, della nostra città, del nostro paese e del mondo,
per annunziare e testimoniare a tutti il tuo amore incorruttibile.

Tu Figlio dell’Altissimo, Dio Salvatore,
Re dei re della terra, Principe della pace e nostra Pace,
che sei disceso dal cielo, per noi uomini,
quale Sacramento della nostra riconciliazione e rigenerazione:
guida tutte le famiglie e i giovani della nostra Chiesa e della nostra Parrocchia
ad essere testimoni coraggiosi, infaticabili e fedeli del tuo Amore.

Possano tutti gli uomini conoscere
che Tu, Signore, sei L’Alfa e l’Omega, il Centro della storia e del cosmo,
Colui che svela pienamente l’uomo a se stesso:
Tu Giustizia, Libertà, Via, Verità e Vita Eterna.

Maria Santissima, Vergine obbediente,
Madre Tua ed Avvocata nostra,
ci insegni il silenzio gravido di mistero e ricco di umiltà,
la speranza che non delude, la gioia indicibile e pura del cuore,
la verginità incorruttibile e la fecondità copiosa della fede.

Così, avvolti dal soffio dello Spirito,
possiamo vivere per Te, con Te e in Te,
condividendo con tutti il Dono Infinito della tua Presenza: Tutto abbiamo in Te!
E Tu sei Tutto per noi, o Signore Gesù Cristo Figlio Eterno del Padre! Amen.

Preghiera del 20.novembre 2016

Preghiera del 13.novembre 2016

Preghiera del 6.novembre 2016

Preghiera del 30.OTTOBRE 2016

Preghiera del 23.OTTOBRE 2016

Preghiera del 16.OTTOBRE 2016

Preghiera del 9.OTTOBRE 2016

Preghiera del XXVI Congresso Eucaristico Nazionale (2016)  

 

O Dio, Padre buono,
con viscere di misericordia
sempre ti chini su di noi
piccoli e poveri,
viandanti sulle strade del mondo,
e ci doni, in Cristo tuo Figlio
nato dalla Vergine Maria,
la Parola che è lampada
ai nostri passi
e il Pane che ci fortifica
lungo il cammino della vita.

Ti preghiamo:
fa' che, nutriti al convito eucaristico,
trasformati e sospinti dall'Amore,
andiamo incontro a tutti
con cuore libero e sguardo fiducioso
perché coloro che Ti cercano
possano trovare una porta aperta,
una casa ospitale,
una parola di speranza.

Fa' che possiamo gustare
la gioia di vivere gli uni accanto agli altri
nel vincolo della carità
e nella dolcezza della pace.

Desiderosi di essere da Te accolti
al banchetto del tuo Regno di eterno splendore,
donaci la gioia di avanzare nel cammino della fede,
uniti in Cristo, nostro amato Salvatore.
Amen.

Preghiera del 2.OTTOBRE 2016

Image
Image
Image

Tu, che hai tanto avvicinato il Cristo alla tua epoca, aiutaci ad avvicinare Cristo alla nostra epoca, ai nostri difficili e critici tempi. 

Aiutaci! 

Questi tempi attendono Cristo con grandissima ansia, benché molti uomini della nostra epoca non se ne rendano conto. 

Ci avviciniamo all’anno duemila dopo Cristo. Non saranno tempi che ci prepareranno ad una rinascita del Cristo, ad un nuovo Avvento? 

Noi, ogni giorno, nella preghiera eucaristica esprimiamo la nostra attesa, rivolta a lui solo, nostro Redentore e Salvatore, a lui che è compimento della storia dell’uomo e del mondo.

Aiutaci, san Francesco d’Assisi, ad avvicinare alla Chiesa e al mondo di oggi il Cristo.

Tu, che hai portato nel tuo cuore le vicissitudini dei tuoi contemporanei, aiutaci, col cuore vicino al cuore del Redentore, ad abbracciare le vicende degli uomini della nostra epoca. 

I difficili problemi sociali, economici, politici, i problemi della cultura e della civiltà contemporanea, tutte le sofferenze dell’uomo di oggi, i suoi dubbi, le sue negazioni, i suoi sbandamenti, le sue tensioni, i suoi complessi, le sue inquietudini... 

Aiutaci a tradurre tutto ciò in semplice e fruttifero linguaggio del Vangelo. 

Aiutaci a risolvere tutto in chiave evangelica affinché Cristo stesso possa essere 

“Via, Verità, Vita” per l’uomo del nostro tempo.

 

San Giovanni Paolo II

Preghiera del 25.SETTEMBRE 2016

Preghiera del 18.SETTEMBRE 2016

Preghiera a Gesù

per avere la forza nelle prove

Dolcissimo e amorosissimo Signore,

tu conosci la mia debolezza

e la miseria che mi affligge;

sai quanto siano grandi il male e i dolori in cui giaccio

e come io sia frequentemente oppresso, provato,

sconvolto e pieno di angoscia.

Io vengo a te per essere aiutato, consolato e sollevato.

 

Parlo a colui che tutto sa

e conosce ogni mio pensiero;

a colui che solo mi può pienamente confortare

e soccorrere.

Tu ben sai di cosa io ho soprattutto bisogno

e quanto io sono povero e sofferente.

Ecco che io mi metto dinanzi a te povero e nudo,

chiedendo grazia ed implorando misericordia.

 

Ristora la mia fame;

riscalda la mia freddezza col fuoco del tuo amore;

rischiara la mia cecità con la luce della tua presenza;

trasforma in occasione di pazienza

tutto ciò che mi pesa e mi ostacola;

innalza il mio cuore verso di te

e non permettere che io soccomba

sotto il peso delle prove.

 

Sii tu solo la mia dolce attrazione

e tutta la mia forza,

perchè tu solo sei mio cibo e mia bevanda,

mio amore e mia gioia,

mia dolcezza e mio sommo bene.

 

Amen

Preghiera del 11.SETTEMBRE 2016

Preghiera del 4.SETTEMBRE 2016

Preghiera a Suor Anania Tabellini, per la riapertura della chiesa :

Buona Sr. Anania
Tu che hai tanto amato la chiesa di Piumazzo
madre della tua fede e missione
Prega Gesù e la Vergine
Perchè possiamo presto rientrare 
A lodare Dio e S. Giacomo,

celebrare la Eucaristia e le nostre feste, entro quelle mura
Ove, per la tua virtù, sei sepolta.

                                  Padre. Ave. Gloria.  

Preghiera del 28.AGOSTO 2016

Preghiera del 21.AGOSTO 2016

Preghiera del 14.AGOSTO 2016

Preghiera del 7.AGOSTO 2016

Preghiera del 31.Luglio 2016

INSEGNAMI A PREGARE

 

"Allo stesso modo anche lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza, perché nemmeno sappiamo che cosa sia conveniente domandare, ma lo Spirito stesso intercede con insistenza per noi, con gemiti inesprimibili; e colui che scruta i cuori sa quali sono i desideri dello Spirito, poiché egli intercede per i credenti secondo i disegni di Dio." (Rom 8, 26-27)

 

Spirito Santo, Vieni in aiuto della mia debolezza insegnami a pregare.

Senza di te, Spirito del Padre, non so che cosa devo chiedere, e come chiederlo.

Ma tu stesso vieni in mio soccorso e preghi il Padre per me, con sospiri che nessuna parola, può esprimere.

O Spirito di Dio, tu conosci il mio cuore: prega per me come il Padre vuole.

O Spirito Santo, vieni in aiuto alla mia debolezza e insegnami a pregare.

Amen.

 

 

Preghiera del 24.Luglio 2016

Preghiera del pellegrino

Quand’anche avessi percorso tutti i sentieri,
superato montagne e valli da est a ovest,
se non ho scoperto la libertà di essere me stesso,
allora non sono ancora arrivato.

Quand’anche avessi condiviso tutti i miei beni
con persone di altre lingue e culture;
quand’anche avessi per amici dei pellegrini dell’altra parte del mondo
e dormito negli stessi alloggi dei santi e dei principi,
se, domani, non sono capace di perdonare al mio vicino,
allora non sono ancora arrivato.

Quand’anche avessi portato il mio sacco dal primo all’ultimo giorno e sostenuto i pellegrini a corto di forze,
o ceduto il mio letto a qualcuno arrivato dopo di me,
donato la mia borraccia senza alcuna contropartita,
se, di ritorno a casa e al lavoro non sono capace di seminare attorno a me la fratellanza, la felicità, l’unità e la pace,
allora non sono ancora arrivato.

Quand’anche avessi ogni giorno mangiato e bevuto a sazietà,
a disposizione tutte le sere un tetto e una doccia,
ricevuto delle cure per le mie ferite,
se non ho visto in tutto questo l’amore di Dio,
allora non sono ancora arrivato.

Quand’anche avessi visitato tutti i monumenti
e ammirato i più bei tramonti,
imparato a dire buongiorno in tutte le lingue,
gustato l’acqua di tutte le fontane,
se non ho indovinato chi è Colui che, senza nulla attendere in cambio, mi offre tanta bellezza e tanta pace,
allora non sono ancora arrivato.

Se adesso smetto di camminare sulla tua strada,
di proseguire la mia ricerca e di vivere in coerenza con ciò che ho imparato; se, d’ora in avanti, non vedo in ogni persona, amico o nemico, un compagno di strada;
se, ancora oggi, il Dio di Gesù di Nazareth
non è per me il solo Dio della mia vita,
allora non sono ancora arrivato.
[preghiera di Fratello Dino]

Preghiera del 17.Luglio 2016

PREGHIERA DEI GENITORI PER LA CONVERSIONE

E LA SANTIFICAZIONE DEI FIGLI

O Padre, io ti lodo e ti benedico per il dono di/dei mio/miei figlio/i (nome).

È/sono un segno vivente del tuo amore per la mia famiglia e dell' amore presente nella mia famiglia.

lo ti chiedo perdono se non sempre sono stata/o una buona madre /buon padre, se mi sono preoccupata/o più del suo/loro benesse­re fisico che non del suo/loro bene spirituale, se 1'ho/li ho trascurato/a/i in qualche aspetto della sua/loro vita, se 1 'ho/li ho amato/a/i in maniera sbagliata, se non ho soddisfatto le sue/loro giuste aspettative, se non sono stata/o capace di instaurare un vero rapporto di amicizia nei suoi/loro confronti.

lo desidero chiedere perdono anche a lui/lei/loro perché voglio vivere riconcilia­ta/o con lui/lei/essi, in un'autentica comu­nione d'amore che si realizza soltanto in una incessante comunicazione vicendevole del perdono.

lo ti offro (nome del figlio/figlia) affinché il tuo Santo Spirito lo/la/li illumini e lo/la/li guidi in questo momento della sua/loro vita.

A causa di tanti fattori ed anche delle carenze del mio impegno educativo e della mia testimonianza, la sua/loro vita cristiana si è affievolita, la sua/loro fede si è indeboli­ta, la sua/loro pietà è carente se non del tutto assente.

lo non voglio giudicare (nome del figlio/a) ma ho la percezione che la strada da lui/lei/loro imboccata è premessa di errori che il più delle volte sono accompagnati da sofferenze che potrebbero essere evitate. Manda, o Padre, nel nome di Gesù e per intercessione di Maria Santissima e San Giuseppe, lo spirito di conversione nel cuore di (nome del figlio/a), affinché si renda/no conto del tuo amore e anche dell'amore dei suoi/loro genitori, prenda/no coscienza del suo/loro peccato, ne provi/no un sincero pen­timento e ricorra/no al sacramento della Riconciliazione, alla preghiera e all'aiuto di Dio per iniziare un serio cammino di conver­sione che lo/la/li porti a progredire nella via della santificazione personale.

Amen.

Preghiera del 3.Luglio 2016

PREGHIERA PER LA GUARIGIONE FISICA

Signore Gesù,

credo che sei vivo e risorto.

Credo che sei presente realmente

nel Santissimo Sacramento dell'altare

e in ciascuno di noi che crediamo in te.

Ti lodo e ti adoro.

Ti rendo grazie, Signore,

per essere venuto da me,

come Pane vivo disceso dal cielo.

Tu sei la pienezza della vita,

tu sei la risurrezione e la vita,

tu, Signore, sei la salute dei malati.

Oggi ti voglio presentare tutti i miei mali,

perché tu sei uguale ieri, oggi e sempre

e tu stesso mi raggiungi

dove mi trovo.

Tu sei l'eterno presente e mi conosci. Ora, Signore, ti chiedo d'aver compassione di me.

Visitami per il tuo vangelo,

affinché tutti riconoscano

che tu sei vivo, nella tua Chiesa, oggi;

e che si rinnovi la mia fede e la mia fiducia in te;

te ne supplico, Gesù.

Abbi compassione delle sofferenze del mio corpo, del mio cuore e della mia anima.

Abbi compassione di me, Signore, benedicimi e fa che possa riacquistare la salute.

Che cresca la mia fede e che mi apra alle meraviglie del tuo amore,

perché sia anche testimone della tua potenza e della tua compassione.

Te lo chiedo, Gesù,

per il potere delle tue sante piaghe

per la tua santa Croce e per il tuo Preziosissimo Sangue.

Guariscimi, Signore.

Guariscimi nel corpo,

guariscimi nel cuore,

guariscimi nell'anima.

Dammi la vita, la vita in abbondanza.

Te lo chiedo per l'intercessione

di Maria Santissima, tua Madre,

la Vergine dei dolori,

che era presente, in piedi, presso la tua Croce;

che fu la prima a contemplare le tue sante piaghe,

e che ci hai dato per Madre.

Tu ci hai rivelato

d'aver preso su di te i nostri dolori e per le tue sante piaghe siamo stati guariti.

Oggi, Signore,

ti presento con fede tutti i miei mali e ti chiedo di guarirmi completamente.

Ti chiedo, per la gloria del Padre del cielo, di guarire anche i malati della mia famiglia e i miei amici.

Fa che crescano nella fede,

nella speranza e che riacquistino la salute per la gloria del tuo nome.

Perché il tuo regno continui ad estendersi sempre più nei cuori attraverso i segni e i prodigi del tuo amore.

Tutto questo, Gesù, te lo chiedo perché sei Gesù.

Tu sei il Buon Pastore e noi tutti siamo le pecorelle del tuo gregge.

Sono così sicuro del tuo amore,

che prima ancora di conoscere il risultato

della mia preghiera,

ti dico con fede: grazie, Gesù, per tutto quello che farai

per me e per ciascuno di loro.

Grazie per i malati che stai guarendo ora,

grazie per quelli che stai visitando con la tua Misericordia.

(p. Emiliano Tardif)

Preghiera del 26.Giugno 2016

Per l'anniversario del battesimo

 

O Signore,

quando fui battezzato

ero un bambino inconsapevole.

Ora però so la grandezza del dono

che mi hai fatto:

mi hai innestato in Cristo tuo figlio

immergendomi nella sua morte e risurrezione

e sono rinato tuo figlio.

Mi hai inserito nella tua Chiesa,

comunità di salvezza,

come un membro attivo e responsabile,

mi hai dato un futuro e una speranza

nella fede e nell'amore.

Grazie, Signore!

Aiutami, ti prego,

a essere coerente al mio battesimo

vivendo una vita d'amore per te e per i fratelli

sull'esempio di Gesù.

Amen.

 

Preghiera del 19.Giugno 2016

 

Preghiera dell'animatore 

Milena Pavan

Insegnami, Signore,
a servirmi delle mani
per donare premure e attenzioni
facendomi vicino a chiunque ha bisogno di me.

Insegnami, Signore,
a servirmi bene degli occhi e dell'udito
per vedere e percepire con il cuore
che ogni persona che incontro può essere il mio prossimo.

Insegnami, Signore,
a usare bene la parola avendo sempre nel volto il sorriso,
per portare a tutti "belle parole"
che edificano e fanno crescere.

Insegnami, Signore,
a usare i miei piedi per andare incontro
a quel prossimo "un po' scomodo"
perché tu mi chiedi di amarlo come me stesso.

Aiutami, Signore,
a mettere in pratica il tuoi insegnamenti
e diventerò un animatore dal cuore grande,
un vero compagno di viaggio
per i bambini e ragazzi a me affidati.
Amen.

 

Preghiera del 12.Giugno 2016

LA VITA IN DUE 


Grazie, Signore,
perché ci hai dato l'amore 
capace di cambiare 
la sostanza delle cose.

Quando un uomo e una donna 
diventano uno nel matrimonio 
non appaiono più come creature terrestri 
ma sono l'immagine stessa di Dio. 

Così uniti non hanno paura di niente. 

Con la concordia, l'amore e la pace 
l'uomo e la donna sono padroni 
di tutte le bellezze del mondo. 

Possono vivere tranquilli, 
protetti dal bene che si vogliono 
secondo quanto Dio ha stabilito. 

Grazie, Signore,
per l'amore che ci hai regalato.


Giovanni Crisostomo

Preghiera del 5.Giugno 2016

Litanie al Sacro Cuore di Gesù

Signore, pietà                                                                 Signore, pietà

Cristo, pietà                                                                   Cristo, pietà

Signore, pietà                                                                 Signore, pietà

Cristo, ascoltaci                                                             Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici                                                         Cristo, esaudiscici

Padre del cielo, che sei Dio                                          abbi pietà di noi

Figlio, redentore del mondo, che sei Dio                                     "

Spirito Santo, che sei Dio                                                             "

Santa Trinità, unico Dio                                                                "

Cuore di Gesù, Figlio dell'eterno Padre                                       "

Cuore di Gesù, formato dallo Spirito Santo

nel seno della Vergine Maria                                                       "

Cuore di Gesù, unito alla Persona

del Verbo di Dio                                                                            "

Cuore di Gesù, maestà infinita                                                     "

Cuore di Gesù, tempio santo di Dio                                             "

Cuore di Gesù, Tabernacolo dell' Altissimo                                "

Cuore di Gesù, Casa di Dio e Porta del cielo                              "

Cuore di Gesù, Fornace ardente di carità                                    "

Cuore di Gesù, Fonte di giustizia e di carità                                "

Cuore di Gesù, pieno di bontà e di amore                                    "

Cuore di Gesù, perfezione di ogni virtù                                        "

Cuore di Gesù, degno di ogni lode                                                "

Cuore di Gesù, Re e Centro di tutti i cuori                                   "

Cuore di Gesù, Tesoro inesauribile di sapienza

e di scienza                                                                                     "

Cuore di Gesù, in cui abita tutta la pienezza

della divinità                                                                                   "

Cuore di Gesù, in cui il Padre si è compiaciuto                             "

Cuore di Gesù, dalla cui pienezza noi tutti

abbiamo ricevuto                                                                             "

Cuore di Gesù, desiderio della patria eterna                                 "

Cuore di Gesù, paziente e ricco di misericordia                             "

Cuore di Gesù, generoso verso tutti coloro

che t'invocano                                                                                   "

Cuore di Gesù, Fonte di vita e di santità                                         "

Cuore di Gesù, espiazione dei nostri peccati                                  "

Cuore di Gesù, colmato di insulti                                                    "

Cuore di Gesù, annientato dalle nostre colpe                                 "

Cuore di Gesù, obbediente fino alla morte                                     "

Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia                                                 "

Cuore di Gesù, fonte di ogni consolazione                                     "

Cuore di Gesù, vita e risurrezione nostra                                      "

Cuore di Gesù, pace e riconciliazione nostra                                 "

Cuore di Gesù, offerto in sacrificio per noi peccatori                    "

Cuore di Gesù, salvezza di chi spera in te                                      "

Cuore di Gesù, speranza di chi muore in te                                    "

Cuore di Gesù, gioia di tutti i santi                                                  "

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.                     Perdonaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.                     Ascoltaci, Signore.

Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo.                     Abbi pietà di noi.

Gesù, mite ed umile di cuore.                                             Rendi il nostro cuore simile al tuo.

Preghiamo:

 

Dio eterno e onnipotente, osserva il Cuore del tuo amato Figlio come anche le lodi e le soddisfazioni che Lui ti offre a nome dei peccatori e, a quelli che implorarono la tua Misericordia, concedi con benevolenza il tuo perdono, a nome dello stesso Gesù Cristo, tuo Figlio, che vive e regna con te nei secoli dei secoli. Amen.

Preghiera del 29.Maggio 2016

PREGHIERA alla BEATA VERGINE

della PROVVIDENZA

Dal seno di quella gloria incomparabile che godete

lassù nel cielo, o Maria Madre di Dio, ma pur sempre

sorella nostra, deh! Piegate lo sguardo

a questa triste valle di pianto e perorate, pietosa,

la nostra causa davanti al trono dell’Altissimo.

Non lasciate perire le anime divenute vostra

materna eredità sul Calvario, ma raccomandatele

alla Divina Provvidenza che regola il corso

degli umani eventi e sa dal male trarre il bene.

Chiamateci tutti, ancor pellegrini su questa terra,

con forti e soavi attrattive alla patria celeste,

ove un giorno stretti attorno a Voi

benediremo in eterno il vostro nome.

Preghiera del 22.Maggio 2016

Preghiera del 15.Maggio 2016

INVOCAZIONI PER LA PENTECOSTE

 Spirito di Sapienza, ti adoro: fammi conoscere la vanità delle cose terrene e l'importanza delle celesti. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Intelletto, ti ringrazi: illumina la mia mente nella fede, perchè essa mi sia guida in ogni azione. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Consiglio, ti lodo: fammi docile sempre alle tue sante ispirazioni. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Fortezza, ti benedico: rendimi invincibile alle tentazioni ed ai nemici dell'anima mia. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Scienza, ti glorifico: aiuta la mia mente nelle imprese, solo e sempre alla gloria del Signore. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Pietà, ti prego: fammi la grazia, che le mie orazioni siano più fervorose e più raccolte. Gloria al Padre,..

 

 Spirito di Santo Timore, ti amo: che mi ricordi dappertutto della presenza di Dio, per amarlo dappertutto. Gloria al Padre,..

 

V. Manda il tuo Spirito ed essi saranno ricreati

R. e rinnoverai la faccia della terra.

 

PREGHIAMO:

O Dio, che hai ammaestrato i cuori dei fedeli con la luce dello Spirito Santo: dà a noi di gustare ciò che secondo il medesimo Spirito è bene, e di godere sempre della sua consolazione.

Per il Signore Gesù Cristo, nell'unità dello Spirito Santo.

 

Preghiera del 8.Maggio 2016

Preghiera per le mamme

Ti preghiamo, o Signore:

 

Per tutte le mamme che consumano la loro vita,

 giorno dopo giorno, a servizio dei figli,

e serenamente affrontano il "terribile quotidiano",

perchè trovino in Te

il sostegno e la forza di continuare

anche nei momenti di stanchezza e di sfiducia

 

Ti preghiamo, o Signore.

 

Per tutte le mamme che piangono

gli errori e le cadute dei figli,

e soffrono di sentirli lontani,

perchè nella fede riscoprano il motivo vero

della loro dedizione completa,

anche nell'ora dell'abbandono,

 

Ti preghiamo, o Signore.

 

Per tutti i genitori che,

distratti da molteplici impegni,

rischiano di dimenticare

che non si educa con le parole,

ma con l'esempio e la coerenza,

perchè trovino il coraggio di verificare la vita

alla luce dell'esempio di Maria,

 

Ti preghiamo, o Signore.

Preghiera del 1.Maggio 2016

a San Giuseppe,

patrono dei lavoratori

 

San Giuseppe, modello e patrono dei lavoratori,

ci rivolgiamo a te con fiducia.

Aiutaci a trovare nel lavoro non solo il nostro sostentamento quotidiano,

ma anche una fonte di merito per la vita eterna.

Tu, vivendo accanto a Gesù, Figlio di Dio, e a Maria sua Madre,

avesti la fortuna di penetrare le loro sublime intenzioni;

concedi a noi di stimare il lavoro, e di amarlo come voi l'avete amato.

Fa' che operiamo con spirito di penitenza; 

con diligenza e pace, consapevoli di fare la volontà di Dio,

mentre egli ci chiama a continuare e perfezionare

l'opera della sua creazione.

Possiamo considerare la nostra vita come una giornata

di fatica e di semina, in attesa del riposo e del raccolto, nell'eternità.

San Giuseppe, intercedi per noi e proteggi e custodisci la nostra quotidiana

fatica nel mondo del lavoro. Amen.

Preghiera del 24.aprile 2016

 Dio di misericordia - Preghiera per i migranti

Papa Francesco, Discorso a Lesvos (Grecia), 16 aprile 2016

Dio di misericordia,
Ti preghiamo per tutti gli uomini, le donne e i bambini,
che sono morti dopo aver lasciato le loro terre
in cerca di una vita migliore.
Benché molte delle loro tombe non abbiano nome,
da Te ognuno è conosciuto, amato e prediletto.
Che mai siano da noi dimenticati, ma che possiamo onorare
il loro sacrificio con le opere più che con le parole.
Ti affidiamo tutti coloro che hanno compiuto questo viaggio,
sopportando paura, incertezza e umiliazione,
al fine di raggiungere un luogo di sicurezza e di speranza.
Come Tu non hai abbandonato il tuo Figlio
quando fu condotto in un luogo sicuro da Maria e Giuseppe,
così ora sii vicino a questi tuoi figli e figlie
attraverso la nostra tenerezza e protezione.

Fa' che, prendendoci cura di loro, possiamo promuovere un mondo
dove nessuno sia costretto a lasciare la propria casa
e dove tutti possano vivere in libertà, dignità e pace.
Dio di misericordia e Padre di tutti,
destaci dal sonno dell'indifferenza,
apri i nostri occhi alle loro sofferenze
e liberaci dall'insensibilità,

frutto del benessere mondano e del ripiegamento su sé stessi.
Ispira tutti noi, nazioni, comunità e singoli individui,
a riconoscere che quanti raggiungono le nostre coste
sono nostri fratelli e sorelle.
Aiutaci a condividere con loro le benedizioni
che abbiamo ricevuto dalle tue mani
e riconoscere che insieme, come un'unica famiglia umana,
siamo tutti migranti, viaggiatori di speranza verso di Te,
che sei la nostra vera casa,
là dove ogni lacrima sarà tersa,

dove saremo nella pace, al sicuro nel tuo abbraccio.

Preghiera del 17.aprile 2016

Preghiera del 10.aprile 2016

Preghiera del 3.aprile 2016

CONSACRAZIONE DEL MONDO ALLA DIVINA MISERICORDIA

Giovanni Paolo II

 

Dio,

Padre misericordioso,

che hai rivelato

il Tuo amore

nel Figlio tuo Gesù Cristo e l'hai riversato su di noi nello Spirito Santo,

Consolatore, Ti affidiamo oggi i  destini del mondo e di ogni uomo.

ChinaTi su di

noi peccatori,

risana la nostra

debolezza,

sconfiggi ogni male,

fa che tutti gli

abitanti della terra

sperimentino la 

tua misericordia,

affinchè in Te,

Dio Unico e Trino,

trovino sempre

la fonte della speranza.

Eterno Padre,

per la dolorosa Passione

e la Risurrezione del tuo Figlio,

abbi misericordia di noi e del mondo intero! 

Amen 

Preghiera del 27.marzo 2016

Oggi è Pasqua

Preghiera dal Congo

Oggi niente mi impedirà di danzare
e la terra tremerà sotto i miei piedi:
io sono l'uomo, la donna della danza!

Oggi niente mi impedirà di suonare
e il mondo intero ascolterà la mia musica.
Oggi niente mi impedirà di cantare
e l'intera umanità rimarrà commossa:
io sono l'uomo, la donna, della gioia di vivere!

Oggi...
né fame, né povertà, né malattia,
né siccità, né guerra, né miseria:
oggi è Pasqua!

Niente mi impedirà di lodarti,
danzarti e cantarti.
Tu sei Risorto e mi salvi,
tu sei Risorto e mi fai vivere.
Chi, meglio di me, potrebbe danzare?
Chi, meglio di me, può percuotere il tamburo?

Oggi, Signore, sulle ceneri della mia vita,
sugli scheletri della guerra e della fame,
sull'aridità delle nostre siccità...
io ti canto, danzo per i miei fratelli e sorelle
che hanno perso il canto e la gioia,
che hanno smarrito il sorriso e la danza...
perché tu sei Risorto!
Amen.

Preghiera del 20.marzo 2016

TU A ME TI DONASTI

Mi avvicino alla tua croce, o Signore;

al tuo umile cuore mi appresso, o Gesù,

sostando alla porta del Tuo petto forato.

Così crocifisso, Tu mi aspetti per potermi

abbracciare: il tuo capo fiorente, trafitto di spine,

Tu inchini su me per invitarmi a un bacio di perdono.

Come Ti sei ridotto! Come trafitto e immolato!

Per poter sollevare me sulle tue spalle

pecorella tua ch'ero andata lontano

e ricondurmi al paradiso del pascolo celeste.

Fa' o Signore, ch'io Ti sappia rendere il contraccambio,

che sulle tue piaghe io sappia commuovermi di pietà. Prendimi così

quale Tu mi vedi: mettimi come sigillo sul tuo petto e sul tuo braccio;

e che in ogni pensiero del mio cuore e in ogni opera delle mie mani

Tu possa ritrovarTi indicato in Croce così come adesso Ti vedo.

Tu infatti, o Signore, a immagine della tua divinità

mi formasti, quando mi creavi; ma per redimermi

Ti sei fatto Tu a immagine della mia umanità.

Che io, o Signore, che non ritenni la somiglianza della divinità tua,

ritenga almeno la forma della mia umanità

che Tu in Te imprimesti per redimermi.

Se non ho capito la bellezza che Tu mi desti creandomi,

ch'io capisca almeno la miseria

che Tu per me abbracciasti per ricrearmi.

Giacché per questo, o Gesù, Tu ti facesti uomo visibile, affinché,

vedendoli, Ti potessi amare io

che nella tua divinità invisibile non riuscivo ad amarTi.

Ti prego, o Signore, ch'io possa divenire

premio all'incarnazione e alla passione tua:

Tu a me Ti donasti; fa' che io possa donarmi a Te. Così sia.

Preghiera del 13.marzo 2016

Preghiera del 6.marzo 2016

Preghiera del 28.febbraio 2016

Preghiera del 21.febbraio 2016

Preghiera del 14.febbraio 2016

Padre della Misericordia,

grande è il nostro peccato

ma immenso è il Tuo Amore per noi!

Nella sobrietà e nella solennità di questa Liturgia

ci inviti a riscoprire la bellezza delle origini,

della Pasqua del Tuo Figlio,

che ci aperto la via della salvezza.

Tanti sono i messaggi che dalla Tua Parola

oggi accogliamo;

tutti ci invitano a lasciarci alle spalle il peccato,

tutto ciò che ha mortificato

e annullato la Tua bellezza in noi,

tutto ciò che cancellato il Tuo Amore

nel nostro rapporto con Te, con i fratelli,

con tutti i fratelli e, persino, con noi stessi.

Fa’ che sappiamo accogliere davvero,

senza più alcuna esitazione,

il Tuo invito alla conversione;

le ceneri, poste sul nostro capo,

siano il segno del nostro impegno concreto

a vincere il male che ci circonda

con la potenza del Tuo Amore.

Distruggi la nostra ipocrisia,

scuotici dalle nostre sordità;

aumenta la nostra fede,

dona forza alla speranza,

rinsalda la carità,

vinci con la Tua Misericordia

i nostri effimeri desideri di potere e di successo,

guarisci dalle piaghe della droga,

del sesso e dell’alcool

i giovani che cercano la felicità,

ma trovano solo dei paradisi artificiali

che presto svaniscono nel nulla

e annullano le loro stesse vite.

L’elemosina, la preghiera,

il digiuno da tutto ciò che sfigura

la veste del nostro Battesimo

aiutino a guarire la nostra società, la nostra gente,

le nostre città, i nostri quartieri, le nostre famiglie

da ogni male che vi alberga,

perché tutti insieme, con il cuore purificato,

camminiamo verso la Pasqua del Tuo Figlio,

epifania del Tuo supremo atto di Amore.

Il tuo Spirito ci guidi a Te, eterno Amore,

Vita senza fine, Luce senz’alba né tramonto,

Gioia inesauribile, per gustare la gioia della salvezza

che Tu ci ottieni nell’offerta del Tuo Cristo.

Padre della Misericordia, grande è il nostro peccato

ma immenso è il Tuo Amore per noi!

Ascolta ed esaudisci la nostra supplica,

accogli il nostro pianto e il nostro cuore lacerato

e donaci ancora, senza limiti, il Tuo perdono,

per essere “con” Te ed “in” Te una cosa sola.

 

Antonio Paolo Pinizzotto

Preghiera del 7.febbraio 2016

Preghiera dei fidanzati (2)

 

Signore, ti ringraziamo d’averci dato l’amore.

Ci hai pensato insieme prima del tempo,

e fin d’allora ci hai amati così, l’uno accanto all’altro.

Il nostro amore è nato dal tuo, immenso, infinito.

 

Che esso resti sempre espressione genuina del tuo,

senza che il gusto intenso di sentirsi vicini

attenui il sapore della tua presenza fra noi,

e senza che il reciproco godimento delle cose belle

che sono in noi ci allontani dal fascino della tua amicizia.

 

Se per errore o per un malinteso affetto un giorno ci allontanassimo da te,

fa’ che il vuoto e lo squallore esasperanti della tua assenza

ci scuotano profondamente e ci riportino alla ricerca immediata del tuo volto.

 

Signore, che conosci tutto di noi,

fa’ che apprendiamo noi pure l’arte di conoscerti profondamente;

donaci il coraggio di comunicarci integralmente le nostre aspirazioni,

gli ideali, i limiti stessi del nostro agire.

 

Che le piccole inevitabili asprezze dell’indole, i fugaci malintesi,

gli imprevisti e le indisposizioni non compromettano mai ciò che ci unisce,

ma incontrino, invece, una cortese e generosa volontà di comprenderci.

 

Dona, Signore, a ciascuno di noi gioiosa fantasia

per creare ogni giorno nuove espressioni di rispetto e di premurosa tenerezza;

e fa’ che la vita coniugale, che presto inizieremo,

continui quest’arte creatrice d’affetto,

che sola, ci riporterà all’incontro continuo con te che sei l’Amore,

da cui il nostro si è staccato come piccola scintilla. Amen.

 

 

Preghiera del 31.gennaio 2016

 

 

CORONCINA AL SACRO CUORE DI GESÙ

 


1. O mio Gesù, che hai detto: "In verità vi dico, chiedete ed otterrete, cercate e troverete, picchiate e vi sarà aperto!", ecco che io picchio, io cerco, io chiedo la grazia...
· Recitare: un Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
· Infine: Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

2. O mio Gesù, che hai detto: "In verità vi dico, qualunque cosa chiederete al Padre mio nel mio nome, Egli ve la concederà!", ecco che al Padre tuo, nel tuo nome, io chiedo la grazia...
· Recitare: un Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
· Infine: Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

3. O mio Gesù, che hai detto: "In verità vi dico, passeranno il cielo e la terra, ma le mie parole mai!", ecco che, appoggiato all'infallibilità delle tue sante parole, io chiedo la grazia...
· Recitare: un Padre Nostro, Ave Maria e Gloria
· Infine: Sacro Cuore di Gesù, confido e spero in te.

O Sacro Cuore di Gesù, cui è impossibile non avere compassione degli infelici, abbi pietà di noi miseri peccatori, ed accordaci le grazie che ti domandiamo per mezzo dell'Immacolato Cuore di Maria, tua e nostra tenera Madre.
· S. Giuseppe, padre putativo del S. Cuore di Gesù, prega per noi.

Recitare Salve o Regina

Preghiera del 24.gennaio 2016

Preghiera del 17.gennaio 2016

Preghiera del 10.gennaio 2016

Preghiera del 3.gennaio 2016

PREGHIERA AI RE MAGI

 

O perfettissimi adoratori del neonato Messia, 
Santi Magi, veri modelli del cristiano coraggio, 
che nulla vi sgomentò del gravoso viaggio 
e che prontamente al segno della stella 
seguiste le divine aspirazioni, 
ottenete a noi tutti la grazia che a vostra imitazione 
s'abbia sempre di andare a Gesù Cristo 
e di adorarlo con viva fede quando entriamo nella sua casa, 
e gli offriamo continuamente l'oro della carità, 
l'incenso dell'orazione, la mirra della penitenza, 
e non decliniamo giammai dalla strada della santità, 
che Gesù ci ha insegnato così bene col proprio esempio, 
prima ancora che con le proprie lezioni; 
e fate, o Santi Magi, che ci si possa meritare dal Divin Redentore 
le sue elette benedizioni qui sulla terra 
ed il possedimento poi della gloria eterna. 
Così sia. 

 

Tre Gloria.