GRAZIE A TUTTI I CATECHISTI E GLI ANIMATORI PER LE INNUMEREVOLI INIZIATIVE SVOLTE CON ENTUSIASMO E DEDIZIONE

ANNO CATECHISTICO 2017-18

Questo spazio accoglie e raccoglie alcuni degli elaborati che

ci sono stati messi a disposizione daI catechisti.

Sono il frutto del lavoro svolto nella nostra parrocchia e

sono stati suddivisi in base alle tematiche.

 

 “L’angolo del catechista” attende anche i tuoi lavori per

essere sempre più ricco e sempre più espressione dell’impegno

e della gioia profusa da voi catechisti nel vostro periodico

incontro con i bambini e ragazzi del catechismo!

 

 

PROGRAMMA CATECHISTICO PER I BAMBINI

PROGRAMMA CATECHISTICO GENERALE

Contenuti per fasce di età
Contenuti.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.1 MB

FORMAZIONE CATECHISTI ANNO 2015/16

1° INCONTRO “CONOSCERE”

 

  

2° INCONTRO “VIVERE” e la “CATECHESI GIOCATA”

  

3° INCONTRO “CONTEMPLARE”

 

 

 

 

 

 

 

4° INCONTRO

"CELEBRARE"

 

 

 

5° INCONTRO

"VERIFICA"

 

 

 

 

 

 

6° INCONTRO

"CONCLUSIONI"

Primo incontro
CONOSCERE.pdf
Documento Adobe Acrobat 406.9 KB
Secondo incontro
VIVERE.pdf
Documento Adobe Acrobat 685.7 KB
Terzo incontro
CONTEMPLARE.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB
Approfondimento - Terzo incontro
A messa porto il cuore.pub.exe
exe File 730.5 KB
Quarto incontro
CELEBRARE.pdf
Documento Adobe Acrobat 880.7 KB
Quinto incontro
VERIFICA.pdf
Documento Adobe Acrobat 832.4 KB
Approfondimento - Quinto incontro
ANNO CATECHISTICO 2015-16..pptx
Presentazione Microsoft Power Point 16.8 MB
Sesto incontro
CONCLUSIONI.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB

AVVENTO E NATALE

AVVENTO (Anno della Famiglia e della Misericordia)
AVVENTO 2015.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.0 MB
NOVENA DI NATALE PER I BAMBINI (Anno della Famiglia e della Misericordia)
NOVENA NATALE BAMBINI.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB

 

 

QUARESIMA E PASQUA

QUARESIMA ( Anno della Famiglia e della Misericordia)
QUARESIMA 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.1 MB

 

 

VALORIZZIAMO LA MESSA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DELLA SANTA MESSA

Valorizzazione Santa Messa
A MESSA PORTO IL CUORE.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB
Approfondimento
ARCO E BERSAGLIO.pdf
Documento Adobe Acrobat 892.3 KB

 

 

INCONTRI CON LE FAMIGLIE

DEI BAMBINI DEL CATECHISMO

Durante questo anno catechistico sentiamo l’esigenza di sottolineare l’importanza vitale del coinvolgimento delle famiglie nel percorso di educazione alla fede dei bambini. Noi catechisti accogliamo i bambini e viviamo con loro un gioioso e impegnativo cammino, che però non deve essere vissuto al di fuori dello “sguardo” di mamma e papà. La vera educazione alla fede inizia in famiglia e si completa con la crescita, anche attraverso le iniziative di catechesi parrocchiale. Proprio perché consapevoli di ciò, quest’ anno abbiamo organizzato degli incontri di riflessione, gioco e attività laboratoriali che coinvolgono i bambini assieme ai loro genitori. Il tema proposto durante gli incontri sarà quello della preghiera. Assieme vorremmo riscoprire la preghiera come strumento di relazione con Dio e con gli altri. Non vediamo l’ora di iniziare... per divertirci insieme, perché la fede è gioia e condivisione!

Gruppo dei catechisti

GRUPPO DI SECONDA

 

 

 

 

GRUPPO DI TERZA

 

 

 

GRUPPO DI QUARTA

 

 

 

GRUPPO DI QUINTA

Incontro con le famiglie
PADRE NOSTRO gruppo seconda.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB
Incontro con le famiglie
AVE MARIA gruppo terza.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.4 MB
Incontro con le famiglie
CREDO gruppo quarta .pdf
Documento Adobe Acrobat 3.4 MB
Incontro con le famiglie
SPIRITO SANTO gruppo quinta.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.8 MB

 

 

MESE DI MAGGIO

Laboratori e giochi

"Catechismo sotto il sole" - LABORATORI
LABORATORI, GIOCHI MAGGIO E OTTAVARIO.pd
Documento Adobe Acrobat 2.1 MB
"Catechismo sotto il sole" - GIOCHI
GIOCHI MAGGIO.pdf
Documento Adobe Acrobat 534.5 KB

 

 

INCONTRI DI PREGHIERA

per i bambini

Adorazione Eucaristica per bambini
ADORAZIONE BAMBINI - Il girasole -.pdf
Documento Adobe Acrobat 620.5 KB
Materiale per Adorazione Eucaristica "Il girasole"
BIGLIETTI per Adorazione il girasole.pdf
Documento Adobe Acrobat 816.5 KB

 

 

FESTA DEL RINGRAZIAMENTO 2015

Festa del Ringraziamento (Anno della Famiglia e della Misericordia)
FESTA DEL RINGRAZIAMENTO 2015.pdf
Documento Adobe Acrobat 256.2 KB

PRIME COMUNIONI 2015

CATECHISMO in preparazione Comunione e Cresima - Inizio Domenica 6 Ottobre 2013

Gruppo Catechisti 2013-2014

PREBATTESIMALI

Laura Stanzani - Concetta Dorio 

 

FANCIULLI

Lucia Bettini e Antonietta D'Oria

Annalisa Notari e Rita Vignoli

Beatrice Bompani e Suor Theresa

Natascia Barioni e Paola Bettelli

Andrea Piccinini, Eleonora Balestri e suor Eufemia

Suor Flora e Alessandra Rossi

Bosi Eleonora e Silvia Minelli

Suor Pavana e Valentina Guizzardi

Anna Bina e Suor Riccarda

 

MEDIE

Chiara Pietri e Beatrice Ballestri

Vaentina Guizzardi, Alice Minelli

Luca Cangialosi e Alessio Notari

 

GIOVANI

Stefano Tampieri e Valeria Ballestri, Silvia Santunione

Riunione Catechisti del 15 Settembre nella Casa Beata Vergine delle Grazie
Riunione Catechisti del 15 Settembre nella Casa Beata Vergine delle Grazie

Programma Anno Catechistico 2013-2014

 In continuità coi temi degli scorsi anni sul Battesimo e sullo Spirito Santo, il tema del 2013-2014 è il sacramento della EUCARISTIA. Va ricordato che è ancora in atto l’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI°, fino al 24 Novembre 2013.

 

Conclusione dell’Anno della Fede

Propongo a tutti i catechisti, in queste settimane che ci preparano al 24 Settembre, Festa di Cristo Re, di riprendere l’attenzione al Credo: le classi di quarta e quinta e gruppi Oratorio, con il testo, di cui ri-offro una copia, i più piccoli dando valore al Segno della Croce e alla preghiera del Gloria. L’anno della Fede ha come obiettivo imparare a conoscere e confidare in Dio, superando il confidare solamente in se stessi o negli altri, limite della nostra cultura occidentale.

In definitiva si tratta di educare alla preghiera. Il tema della Eucaristia, ci aiuterà molto a vivere in intimo dialogo con Cristo. Cercare di percorrere coi bimbi le tre tappe della preghiera: la preghiera vocale, la preghiera di adorazione, la preghiera di ascolto. Durante gli incontri curare la qualità della preghiera. Come? Pregando bene noi personalmente, diventiamo maestri di preghiera per i bambini. Il percorso vicariale dei giovani, con don Ruggero Nuvoli, sarà una Scuola di Preghiera.

 

L’Anno 2013-2014

Il tema della EUCARISTIA, ha come ispirazione principale l’omelia di Benedetto XVI° nel primo Giovedì Santo, da Papa, nel 2006, in Coena Domini (cercare in internet). Mistero dell’Ultima Cena nel segno della Lavanda dei Piedi; vivere l’Eucaristia e il suo significato nel “lasciarci lavare i piedi da Gesù, per divenire capaci di lavarli ai fratelli”. Eucaristia e Misericordia sono congiunti. Altre fonti di riferimento: l’Enciclica di Giovanni P. II “Ecclesia de Eucaristia” e l’esortazione apostolica di Benedetto XVI “Sacramentum Caritatis” + il Catechismo della Chiesa Cattolica. Approfondiremo intimamente il tema, nelle Adorazioni Eucaristiche mensilmente proposte.

 

Tappe del cammino:

Mesi di Ottobre Novembre: La Lavanda dei piedi : Confessioni e Festa Ogni uomo è mio fratello

Mesi di Dicembre Gennaio: Il Cenacolo - Gli insegnamenti sull’Eucaristia e Natale di accoglienza

Mesi di Febbraio Marzo: La Croce - il senso del dolore umano e la Via Crucis

Mesi di Aprile Maggio: Il Cibo dell’amore - il senso della comunione; in Maria, gioia della carità

 

Anno del Congresso Eucaristico Vicariale

Accogliamo come dono della Provvidenza, potere condividere in questo anno, con le parrocchie del Vicariato, l’amore speciale alla Eucaristia. Per quanto ci riguarda, sono state organizzate in Vicariato, oltre che per i giovani, una serie di quattro serate speciali per i catechisti, nei lunedì di Ottobre alle Budrie. Indico solo i primi due:

LUN 7 OTTOBRE 2013 ALLE BUDRIE ORE 20,45 RELAZIONE DI DON GIANOTTI “L’AZIONE DELLO SPIRITO SANTO NELLA VITA DEL CATECHISTA”

LUN 14 OTTOBRE 2013 ALLE BUBRIE ORE 20,45 RELAZIONE DI DON ERIO CASTELLUCCI “L’AZIONE DELLO SPIRITO SANTO NELLA VITA DELLA CHIESA”

 

Riunioni genitori:

Venerdì 27: Classi 2° ore 20,45 / Martedì 1 Ottobre: Classi 3° ore 20,45 Mercoledì 2 Ottobre: Classi 4° ore 20,30 / Giovedì 3 Ottobre, Classi 5° ore 21,00 Orario delle Messe coi bambini Seconda e quinta, alle ore 9,30 Terza e quarta, alle ore 11,00 Orario del catechismo dalle 9,30, le classi con la messa prima; finisce tutto alle 11,30 Dalle 9,45 le classi con la messa dopo; finisce tutto alle 11,45

 

Aule del catechismo

Seconda elementari: Asilo

Terza elementare: Cripta e Ritrovo

Quarta elementare: Sala sopra Bar e Ping Pong

Quinta elementare: Casa BV delle Grazie

 

Libri di testo: Tutte le classi aquistano il catechismo CEI, Iscrizione Euro 10,00 Eccetto le “seconde” la Iscrizione si può fare un foglio precompilato, su cui i genitori solo firmano Controllando la esattezza di indirizzo, telefono e e mail. E’ molto utile, avere accanto al nome del bambino, anche il nome dei genitori, o di coloro che lo crescono, ai fini di un rapporto.

 

Gruppi dei catechisti

Prebattesimale: Laura Uccellari e Concetta Dorio

 

Sacramenti di Comunione e Cresima:

Annalisa Bruni e Rita Vignoli  / Antonietta D’Oria e Lucia Bettini

Natascia Barioni e Paola Bettelli / Sr Theresa e Beatrice Bompani

Alessandra Rossi e Sr. Flora / Eleonora Ballestri, Sr Eufemia e Andrea Piccinini

Sr Pavana e Valentina Guizzardi / Eleonora Bosi Alice Minelli / Sr Riccarda e Anna Bina

 

 

Classi Medie Beatrice Ballestri, Alice Minelli, Alessio Notari, Andrea Picinini, Chiara Pietri, Valentina Guizzardi, Luca Cangialosi

Giovanissimi – Oratorio

Valeria Ballestri e Stefano Tampieri, Silvia Santunione, Patrizia Masetti  

Adulti per Cresima Jasmin Sabliakovic

 

Catechesi adulti ……………………………… ipotesi

 

Confessioni Quarta elementare: primo e secondo giovedì del mese, dalle 16,00 alle 19,00 Quinta elementare : primo, secondo e terzo sabato del mese, dalle 14,00 alle 15,00

 

Ringraziamento e Avvento: Incontro catechisti il 23 ottobre ore 20,30 Casa delle Grazie

Campo Medie - Benedello - Luglio 2013
Campo Medie - Benedello - Luglio 2013

(Archivio) Linee programmatiche dell'anno 2010-1011

UN CAMMINO COMUNE DI CATECHESI PARROCCHIALE Prospettiva di lavorare insieme, per un sostegno, per una unità di sentimento, per una programmazione migliore, dove ad un cammino comune si unisca quello personale e di gruppo. ( titolo anche del bollettino) . questo incontro ne è un segno.

 

SFONDO E’ UN RINNOVO DELL’ “IMPEGNO EDUCATIVO” Cercare di interrogarci se tutto quello che facciamo ha “valenza educativa”: cosa correggere e come migliorare, sapendo che il miglioramento di un frammento si trasforma in un miglioramento generale, nei bimbi, in noi, nella famiglia e in tutta la parrocchia. Programma CEI di questo decennio.

 

TEMA DELL’ANNO: “Io sono con voi tutti i giorni

Testimoniare ed educare al rapporto personale con Gesù, nella preghiera e nella vita.

In qualunque attività liturgica, catechistica o di condivisione, chiederci: questo che sto facendo, come aiuta il mio e loro rapporto personale con Gesù?

 

UN INIZIO, UN INTERMEDIO, UNA FINE: un percorso serio cura molto questo ritmo, e la cura della sua preparazione, per circoscrivere, controllare, ma specialmente dare valore.

Quando e come iniziare? Quando e come fare il punto a metà percorso. Quando e come finire e fare verifica? Bisogna guardate date, contenuti e appuntamenti.

 

LIBRI DI TESTO: dalla riunione di fine anno venne un bisogno di cambiare; vediamo come: Ci si attiene al testo classico della CEI, le "seconde" che hanno chiesto abbiano anche il Sussidio Attivo; le altre classi possono integrare con libri di preghiere o libretti tematici a loro scelta. 

 

CASI "DIFFICILI". Verso i bambini che frequentano saltuariamente queste sono le linee: in riunione genitori di inizio anno, mettere a tema che, se uno manca, il familiare avvisi i catechisti. Se manca più volte, senza giustificazione, dobbiamo pensare desideri ritirarsi. Se alla fine anno è venuto meno di un numero conveniente di lezioni, è da considerarsi non valido. Due anni per Comunione e due anni per Cresima.  

 

DOCUMENTAZIONE: Intendiamo la raccolta dei segni del nostro cammino: ogni gruppo curi la propria documentazione: nomi dei partecipanti, lavori svolti, scoperte fatte, eventi salienti così che i membri vedano il cammino compiuto: idea di una documentazione comune attraverso il dispiegarsi durante l’anno di una “ rete” … dalla parabola del vangelo: “ Il Regno di Dio è come una rete che raccoglie ogni genere di pesci”. Se i gruppi che hanno una sede multiuso (cripta, salone, ecc) curino la documentazione sopra supporti mobili.

 

INCONTRI CON I GENITORI: fondamentali, per un cammino sereno, profondo e soddisfacente. Siano non solo di comunicazione avvisi, ma veri incontri di condivisione, pur consapevoli dei ruoli. L’educatore deve avere la consapevolezza della sua responsabilità di linea e di meta; tutto il resto più è partecipato meglio è.

 

 

(Archivio) COSTRUIAMO IL BANCHETTO

banchetto.pps
Presentazione Microsoft Power Point 51.8 MB

RITIRO BUDRIE 26/27 FEBBRAIO

budrie.pps
Presentazione Microsoft Power Point 37.8 MB

IL PERCORSO DELL'AMICIZIA

Sabato 09.ottobre  ci siamo trovati con le nostre catechiste della IV elementare per fare il PERCORSO  DELL'AMICIZIA, con partenza alle ore 14.30 giù da Monteveglio percorrendo il sentiero RIO RAMATO  e siamo arrivati su  in Abbazia circa due ore più tardi.Durante il tragitto ,molto bello,i nostri bambini hanno dovuto superare varie prove per "guadagnarsi " il passaggio alla tappa successiva.Attraverso  giochi e indovinelli siamo giunti in cima dove ci aspettava padre Simone.Dopo un breve incontro con lui e la  merenda insieme,ci siamo salutati tutti convinti di ritornare sulle ORME DELL'AMICIZIA.

Un grazie a tutti i bambini, ai loro genitori,alle catechiste Anna,Luisa,Annamaria e suor Teresa e ovviamente a Don Remo.

VERSO UN CATECHISMO FESTOSO

CAMMINATA VIGNOLA-MARANO "NOI PIETRE VIVE" CON I RAGAZZI DELLA QUINTA ELEMENTARE

Il Catechismo: un grande grazie!

A inizio anno coi catechisti ci siamo dati l’obiettivo di “camminare insieme”. Durante la riunione finale del 17 Maggio si è fatta verifica, con valutazionimolto positive. Ringraziamo i catechisti della loro disponibilità a questa proposta, i bambini e le famiglie. Il fatto che ancora tanto lavoro resti da fare, tanti problemi rimangano aperti, non ci scoraggia, anzi ci entusiasma: è bello avere davanti nuove mete … sorprese … fatiche …Belle sono state le Missioni, con i Fratelli di San Francesco, durante le quali i bimbi sono stati protagonisti e destinatari speciali. Importanti i momenti extra lezioni, come la Novena di Natale,i pomeriggi domenicali della Comunione, il Ritiro delle quarte, la Gita ad Assisi della Cresima e Medie, la Simpatia delle seconde, i Giochi di Maggio. Ora un poco di riposo estivo, ma la mente è già al prossimo inizio. Nella speranza che tutti vogliano e possano proseguire, diciamo che se qualche parrocchiano, genitore, giovane o anziano, sentisse la disponibilità a collaborare il catechismo, siamo gioiosi di accoglierlo e “camminare insieme”.

PREGHIERA DEL CATECHISTA

Signore, insegnami a essere generoso,

a dare senza calcolare,

a servire senza aspettarmi una ricompensa,

ad avvicinarmi a chi non mi piace,

ad amare sempre gratuitamente,

a lavorare senza preoccuparmi del riposo.

E, se non ho altro da dare,

a donare tutto me stesso e sempre più

a  chi ha bisogno di me,

aspettandomi la ricompensa solo da Te.

O meglio:

aspettando che Tu stesso

sia la mia ricompensa.Amen.

 

PREGHIERA  INSIEME

 

                                             Gesù, intraprendiamo con te un cammino

Che vuole raggiungere un solo obiettivo:

te stesso. Vorremmo cioè veramente incontrarti

ciascuno nei nostri compagni di lavoro

 

Vorremmo vedere il tuo volto,

in quello di ogni nostro compagno

che ci chiede un favore e una cortesia;

vedere te nei nostri compagni in difficoltà,

nei nostri amici che non hanno quello che tu

hai voluto donare a noi.

 

                                                        Vorremmo toccare con mano la tua presenza

                                                        Quella che ci hai assicurato nel dire:

                                                         “Dove due o più sono riuniti nel mio nome

                                                         io sono in mezzo a loro”

 

E quindi sperimentarla nella comunione

 con i compagni, quando ci aiutiamo a vicenda

nel lavoro catechistico, a scuola,

quando condividiamo i nostri giochi,

lo scherzo, l’allegria.

 

Vorremmo poterti ascoltare nelle parole e nei

 consigli del catechista,  come anche in quelle

dei nostri maestri e dei nostri genitori.

 

Vorremmo provare la consolazione

della tua presenza nei momenti di sconforto

e di difficoltà, nei nostri problemi e negli insuccessi.

E sperimentare il tuo perdono in tutte le marachelle

Per le quali ti chiederemo scusa ogni volta.

 

Insomma, o Gesù, vorremmo essere davvero tuoi amici

così come tu lo sei sempre stato con noi,

per poter meritare la stima per la quale

chiudevi la bocca a tutti dicendo:

“Lasciate che i piccoli vengano a me”.

 

Ti ringraziamo intanto, o Gesù, per ogni ragazzo

che ti ha ricevuto nel Sacramento della Comunione,

nella speranza che non ti abbandoni più

e ti segua nel cammino della vita.

Fa che anche ciascuno di noi ti riceva nel Sacramento

comprendendo la tua presenza d’amore.

 

 

Archivio: PROGETTO CATECHISTICO QUARESIMA 2011

PROGETTO  QUARESIMA 2011“Gesù confido in te


A. continuità col Natale: “pietà - universalità - famigliarità”. Temi trasformati in tre gesti concreti: 1. Raccolta di fatti e racconti sulla pietà verso i deboli (da mettere on-line?) 2. Preghiera del Padre Nostro  3. Festa: “Ogni uomo è mio fratello". Gisella ne aveva parlato.

B. Tema catechistico: Nella Passione e Risurrezione si manifesta pienamente la Misericordia di Dio - coltivare il senso della Confidenza -

Sviluppare il tema, nel contesto delle 5 parole di Gesù in croce, specie l’ultima: “Padre nelle tue mani affido il mio Spirito” e negli insegnamenti della Kowalska, da precisare.

*** prevedere incontro formativo speciale con i catechisti.

nelle classi, più semplicemente, legarsi ai contenuti della Liturgia domenicale :

C. Le 5 tappe dell’Anno A, nelle domeniche di quaresima:

  • ·      Confido nelle prove e difficoltà (Tentazioni)
  • ·      Confido nei sogni e negli entusiasmi (Trasfigurazione)
  • ·      Confido nella sete d’amore e di verità (Samaritana)
  • ·      Confido nel cercare la strada e il momento giusto (Cieco Nato)
  • ·      Confido sempre, è il Dio dell’impossibile (Risurrezione di Lazzaro)

D. Segni: uno (grande) immagine di Gesù Misericordioso di fianco all'altare

e 6 (piccoli) legati alle 6 “domande” del Padre Nostro: Il Nome, Il Regno, la Volontà, il Pane, il Perdono, Libertà, da unire ai temi delle domeniche:

1. Sasso, con preghiera (Pater - Tentazioni ), 2. Consegnare Immagine di Gesù Misericordioso (Trasfigurazione - Nome), 3. Abluzione con l’acqua battesimale (Samaritana – Regno), 4. Carità per i poveri (cieco nato - pane), 5. Fiore di carta, con professione di fede, da portare al cimitero (Perdono - Lazzaro)

 E. Sacramenti del Battesimo e della Confessione: celebrazioni solenni.

*** formazione speciale giovani, sui vizi capitali e opera rinnovatrice di Dio - note di santità - e un lavoro specifico, per capire spiegare e preparare la Confessione a tutti,anche ai piccoli.

F . Preghiera per le vocazioni, unita alla preghiera della Misericordia: “Per la tua Passione e Risurrezione abbi misericordia di noi e del mondo intero, donaci vocazioni sacerdotali” Costruire con corda, una coroncina di 10 nodi. Tema diocesano anno 2011.

G. Via Crucis con rinnovata coinvolgimento dei gruppi; raggi bianco e rosso dalla croce e ad ogni crocetta dei bimbi un nastro bicolore e stendardi bicolori. 

Metodo e stile: 

H. linguaggio semplice: “non venni a voi con sublimità di sapienza, ma con molto timore e tremore” 1Cor 2,1. Preghiera allo Spirito prima d’ogni incontro.

I. obiettivo grande“quel che occhio non vide, né orecchio udi, né mai entrò in cuore di uomo, Dio ha preparato per coloro che lo amano” 1 Cor 2,19 attesa e viaggio: rete e baule

Archivio RIUNIONE DI VERIFICA (17 MAGGIO 2011)

Riportiamo alcuni elementi emersi nella Riunione di fine anno catechistico 2010-2011

- Presenza completadi tutti i catechisti - momento dunque significativo nel "segno". Abbiamo detto che l'obiettivo "camminiamo insieme", almeno come primo passo, è stato realizzato. Conferma che tutte le iniziative prese durante l'anno, hanno avuto buon esito.

- Gisella e Anna hanno detto che il tempo è troppo poco per l'incontro dopo la messa, tante cose non sono state dette, o molto in fretta

- la promessa del parroco di andare a trovare i bimbi nelle classi, almeno la domenica dove veniva il Padre, non è stata mantenuta, se non a inizio anno

- preparato di più la Confessione meno la Comunione ... non è bello il gesto della raccolta delle buste prima di Offertorio del pane: sembra che si stia "pagando" la Comunione ... valutare una riforma ( si è spiegato che l'offerta nella messa è "atto sacro" quindi dargli la forma di rito è giusto Io dono del mio a Dio che mi dona dle suo, non si può andare da dio a mani vuote. 

- Il tema che ha occupato più tempo, spazio e calore è stato quello del "passaggio" dalla Cresima al Gruppo Medie. I catechisti hanno parlato tutti in modo molto accorato, delle strade percorse, e della difficoltà che vivono. Segno che prima non erano stati ascoltati e aiutati. Questa riunione dunque è stata un appello e chiaro messaggio, nei confronti del parroco e di tutti: " Presenze saltuarie, non sappiamo mai quanti saranno, in pochi, sempre col telefonino acceso, ci si prepara tanto e si conclude poco, ogni proposta, anche il "gioco", sembra una fatica " ...  Risposta: bisogna vedere  e scoprire loro "dove sono" se tu non li incontri lì dove sono, non comunichi ... 

- Si è suggerito di lavorare su una maggiore unità fra gruppo cresima e gruppo medie, o facendo continuare la Cresima, oppure facendo entrare in quinta gli educatori delle Medie.

Beatrice, Valentina e Alice hanno testimoniato di quanto sia stato importante per loro crescere in un gruppo medie, un riferimento di amicizia e maturazione "ma come fanno quelli che non l'hanno?"

- Si è discusso sulla età dei sacramenti, chi sostiene troppo "piccoli" per la Comunione, chi invece ritiene che "tirare troppo avanti" nella età è controproducente. Comunque le classi con Comunione  e Cresima hanno bisogno di più tempo e spazio per gli obiettivi specifici loro assegnati.

- Suor Pavana ha chiesto gruppi più piccoli - Il problema si è detto è il numero dei catechisti. Il prossimo anno la 2° sarà "vivace" quindi prepararsi.

- Si è parlato dello "sfinimento", dopo quattro anni di catechismo, per l'alzarsi tutte le domeniche mattina, proposto a famiglie cui in maggior parte la fede "non è molto significativa".

- La "Messa" la maggior parte non la capisce e non la vive se non come noiosa attesa; e dopo, l'incontro, ha carattere molto scolastico: sembra un prolungamento dell'impegno settimanale. Naturale che alla fine non si vede l'ora di smettere.

- Le risposte date sono state 1. Curare il rapporto personale, coi bimbi e con le famiglie. E' dal rapporto che nasce un "senso" e una "piacevolezza" 2. Rendere significative le cose che si fanno: Messa e Incontro di gruppo; chiedersi sempre: "sono entrati"? E' stato per loro significativo? E' stato utile alla loro vita? Ha avuto ricaduta sulla vita? Non è la fatica o l'impegno che spaventa, ma il suo poco senso. Dobbiamo fare i conti con la incostanza delle generazioni attuali, la instabilità emotiva: ugualmente lavorare per la continuità che tenga presente la situazione reale.   

 

Programma Quaresima 2012

BATTESIMO - PARTE 3°: con la preghiera, viviamo da figli di Dio 

 

1. Dopo la festa del Ringraziamento, “l’acqua” che dona vita e Natale sul tema della “Luce”, tenendo conto che Battesimo significa vivere da Figli di Dio, proponiamo, nel tempo della Quaresima 2012 di lavorare sul tema della preghiera al Padre.

 

2. Preghiera come ascolto del Padre, riflessione sulle parole del Padre, risposta al Padre, obbedienza al Padre, lode al Padre.

Queste cinque forme di preghiera, scandiscono le cinque tappe del cammino

 

PER LA PARROCCHIA PARALLELAMENTE: davanti alla Chiesa “Pregate sempre senza stancarvi.

Una messa per i giovani             lunedì

Una messa per i neobattezzati     martedì

Una messa per i collaboratori   mercoledì

Una messa per le famiglie           giovedi

Una messa per i malati               venerdì

 

3. I segni: a fianco dell’altare, con l’albero della vita che raccoglie i nomi dei battezzati:

Ascolto        libro

Riflessione   tavolino

Risposta       due sedie

Obbedienza cartelli con direzioni opposte

Lode             inginocchiatoio

 

3bis. In un cartellone sulla colonna: le cinque parole, una sotto l’altra, aggiunte ogni domenica

 

4. Per i gruppi: ai catechisti verrà consegnata una traccia, per insegnare le varie forme di preghiera ai bambini e un breve testo di preghiera, ciascuno per le cinque forme.

Ad ogni classe si consiglia di visualizzare e personalizzare in classe le tappe del cammino

 

5. Come stile, lavorare sul fervore nel fare le cose, - un figlio di Dio è contento - combattendo i vizi della pigrizia e accidia: noia, svogliatezza, malumore, stanchezza interiore.

 

6. Gli incontri per i genitori dei bambini che battezzano saranno aperti a tutti e approfondiranno un tema specifico del battesimo, catechesi adulti, inoltre saranno momenti di preghiera e comunione da preparare col gruppo dei catechisti battesimali primo appuntamento 18 gennaio

 

7. Lunedì 5 Marzo  Catechesi con invito ai genitori dei bimbi del catechismo su “la preghiera in famiglia per vivere da figli di Dio

 

8. Un bollettino mensile che sviluppi questi temi

 

Compiti: Chi prepara i cinque segni

Chi prepara le cinque preghiere e un poco di traccia

Chi prepara i cartelli sulla colonna

Chi partecipa alle catechesi prebattesimali

Chi organizza la serata di catechesi coi genitori : sala, avvisi, piccolo rinfresco,

Chi lavora per i bollettini

 

Progetto rinascita Confraternita della Madonna della Provvidenza lavorandoci nelle settimane dal 5 all’11 Marzo e inizio delle adesioni domenica 25 Marzo, V di Quaresima